Piccola storia del Rotary Club Bologna Ovest “Guglielmo Marconi”

Unknown.jpeg

 

21-06-1964 :- Il Rotary Club Bologna Ovest   viene costituito nella sala del Consiglio della Camera di Commercio di Bologna.  Primo Presidente : Dott. Rodolfo Stiassi.

Anno rotariano 1984, Il  r: C. Bologna Ovest allarga i suoi orizzonti attraverso il gemellaggio con il Rotary Club Parigi-Nanterre (Francia) ; l’attività di collegamento internazionale prosegue  nel giugno 1999 , grazie al gemellaggio con il Rotary Club Quebec (Canada) , al quale partecipa anche il R.C. Parigi-Nanterre ; i tre Club gemellati varano una serie di service internazionali  come ad  es. la costruzione di parco giochi nella città di Olanchito in Honduras , ovvero la realizzazione di un sistema di irrigazione per un villaggio  del Mali  .

L’attività culturale del R. C. Bologna Ovest è sempre stata intensa,organizzando una serie di convegni e chiamando relatori di eccellenza come il generale Luigi Calligaris  (26-04-1999)lo scrittore Luciano De Crescenzo 08-03-199), il cardinale Ersilio Tonini 14-10-199)e il cardinale Giacomo Biffi (19-02-2002) il prof. Ugo Calzolari Rettore Università di Bologna (21-02-2001) ; non è mancata la partecipazione di grandi nomi del mondo dell’arte come Pupi Avati (19-02-2007)  ritornato anche alla fine del 2019; o dell’Informazione come  Bruno Vespa (16-12-1998) Roberto Gervasio (16-11-98) Gabriele Canè , Direttore del Resto del Carlino (01-02-1999)   

Anno rotariano 2003-2004  il R.C. Bologna Ovest G.Marconi , insieme agli altri Club del Gruppo Felsineo, ha portato avanti , anno dopo anno, sino ad oggi il “Progetto Scuole” , animato soprattutto dai Presidenti Emmanuele di Dio; Gino Ghigi ; Innocenzo Malagola ; Antonio Rossi  ed in particolare Paolo Malpezzi; il Progetto Scuole è destinato soprattutto all’orientamento professionale degli studenti  degli ultimi 2 anni  di scuola superiore , contribuendo in tal modo ad incrementare la produttività culturale ed  economica dei giovani del nostro territorio.

30-09-2007 :-Il R.C. Bologna Ovest , su iniziativa del socio Luciano Marini, realizza un  asilo per bambini in località Pedro de Souza nel comune di Cascavel  (Fortaleza-Brasile) , service portato avanti negli anni dal nostro Club sino ad oggi.

 

photo.png

 

 

 

05-03-2009 :- in concorso con i Rotary Club gemellati di Nanterre (Francia) e Québec (Canada) ed  altri Club del Felsineo, e con l’intervento di Don Mario Zacchini (parroco di S.Antonio di Savena) il R.C. Bologna Ovest,  costruisce un bacino per la raccolta delle acque con relativo acquedotto a Chita in Tanzania ;

12-10-2009 :- Il R.C. Bologna Ovest modifica il nome in “Rotary Club Bologna Ovest Guglielmo Marconi” in occasione del centenario del conferimento del Premio Nobel all’illustre scienziato  bolognese.

Anno rotariano 2009/2010 inizia la collaborazione del R.C. Bologna Ovest G.Marconi con le associazioni di volontariato  le associazioni del Gozzadini per il supporto ai bambini malati , che continua tutt’ora, attualmente con particolare riferimento alla associazione AGEOP  e al sostegno ai bambini dell’oncologico .

Anno rotariano 2011-2012 :- Il R.C. Bologna Ovest Guglielmo Marconi, (Presidente prof. Andrea Segrè)  collabora attivamente al “Banco Alimentare” e conferisce un significativo impulso al service “contro lo spreco alimentare” nato da un’idea di Andrea Segrè con il “last minute marchet” .

Anno rotariano 2012/2013 il R.C. Bologna O. G. Marconi  continua il suo impegno in materia di energia, iniziato sin dal 2007 con il Presidente Malpezzi  curando il Progetto Energia Giovane e promuovendo il seminario sulla Energia  e Sostenibilità Ambientale .

Ogni anno il R.C. Bologna Ovest G.Marconi contribuisce con gli altri Club del Gruppo Felsineo  al conferimento dei “Premi di Laurea” : donando un assegno in danaro ai migliori laureati dei dipartimenti dell’Università di Bologna, finalizzato alla prosecuzioni degli studi di specializzazione.

Anno rotariano 2012-2013 :- L’asilo per bambini di  Cascavel  (Fortaleza-Brasile), già sostenuto dal nostro Club , viene ampliato con l’istituzione di corsi di prima e seconda elementare per sovvenire alle esigenze dei ragazzi del posto , costretti a compiere un lungo tragitto per andare a scuola. 

Anno rotariano 2013-2014 (presidente prof. Maurizio Cini ) l’acquedotto di Cita in Tanzania, già realizzato in parte dal R.C. Bologna Ovest è stato ampliato e definitivamente completato (grazie anche all’intervento del socio Luca Fantuz)  fino ad una  copertura di ben 14.000 persone , oltre alla manutenzione di una casa per le suore e ad un asilo per bambini già realizzati dal nostro Club negli anni precedenti.

Nell’ambito dei service per i giovani delle scuole, già nell’annata rotariana 2009/2010 è stato avviato il progetto “Il consumo di alcol e i suoi effetti” e  da ultimo , negli  Anni rotariani 2018/2019 (Presidente Luca Fantuz) 2019/2020 (Presidente Luciano Marini) è stato avviato e portato avanti il  progetto di Lotta all’Alcolismo nei giovani e adolescenti, coordinato dal prof. Roberto Giardino e dal dr. Piergiovanni Rocchi.